Questo sito utilizza esclusivamente cookies di tipo tecnico. Mancando qualsiasi attività di acquisizione di dati del visitatore, non sussiste obbligo né di acquisizione preventiva dell'assenso del visitatore né di notificazione all’Autorità Garante per il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 163 del D. Lgs. 196/2003 (“Codice della Privacy”) Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
HTML5
fondali (22).jpg

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Gen. B. Armi (ris.) t.SG Fabrizio Fiorita proviene dall'Arma di Artiglieria.

Nei gradi di Ufficiale Subalterno ha prestato servizio presso la Scuola di Artiglieria in Bracciano, l'8° Reggimento Artiglieria Pesante Campale in Modena ed il Centro Elaborazione Dati della Regione Militare Tosco-Emiliana in Firenze.

Nel grado di Capitano ha comandato la 9^ e la 7^ Batteria del 20° Gruppo da campagna semovente "Piave" della Brigata corazzata "Ariete" in Maniago.

Ha frequentato il 103° Corso e Corso Superiore di SM presso la Scuola di Guerra dell'Esercito Italiano ed il 25° Corso di Stato Maggiore presso la Führungsakademie der Bundeswehr in Amburgo – Rep. Fed. di Germania.

Ha prestato servizio di SM presso gli Stati Maggiori dell’Esercito e della Difesa.

Ha comandato il 13° Gruppo di Artiglieria da campagna "Magliana" della Brigata meccanizzata "Granatieri di Sardegna".

È stato Vice Comandante della Brigata corazzata "Centauro". In tale periodo è stato responsabile del supporto logistico all'808th Air Refueling Wing USAF, impegnato nell'operazione "Extender Mender" a favore dell'8th US Air Force nella guerra del Golfo; ha poi assunto il comando del "Supporto Centauro", incaricato dell'assistenza a 900 rifugiati albanesi nella città di Casale Monferrato, tenendolo per circa tre mesi, dall'inizio della fase organizzativa fino all'inizio della ridistribuzione dei rifugiati; è stato infine responsabile, dal dicembre 1991 all'agosto 1992, della costituzione ex-novo, dell'approntamento e dell’addestramento del Reparto di Sanità "Centauro" per l’impiego in Croazia, quindi della riconversione dello stesso per l’impiego in Cambogia (il Reparto verrà infine schierato prima in Somalia e, terminata quell’operazione, a Sarajevo).

Ha svolto l'incarico di Comandante di Sezione ed Insegnante Aggiunto di Tattica e Servizio Informazioni presso il Corso Superiore di SM e poi di Insegnante Titolare della Cattedra di Tattica presso il Corso di SM..

Dal 1° marzo 1996 è stato Direttore del Centro di Diritto delle Operazioni Militari (CeDOM) ed Insegnante Titolare della Cattedra di Istituzioni di Diritto delle Operazioni Militari.

Dal 1° settembre 1998, soppresso il CeDOM, ha costituito e diretto per oltre un anno il Centro di Addestramento alle Operazioni Militari Diverse dalla Guerra (CeMOOTWs).

Nel 2001-2002 è stato richiamato in servizio "senza assegni" dall'Ausiliaria presso la Direzione Generale del Personale Militare in qualità di Presidente della Commissione per l'arruolamento dei Volontari in Servizio Permanente (VSP).

Ha frequentato:

  • il 6° Corso per Analisti e Programmatori Militari di Elaboratori Elettronici ed altri quattordici corsi di specializzazione informatica;
  • il Corso di Aggiornamento sulla Psychologische Kriegsführung per Ufficiali NATO presso la Scuola di Difesa Psicologica della Bundeswehr in Waldbröl - Rep. Fed. di Germania;
  • il Master “Civil-Military Cooperation” presso il Lester B. Pearson Canadian International Peacekeeping Training Center in Clementsport - Nova Scotia, Canada;
  • il 5° Corso Interforze per Consiglieri Giuridici nelle Forze Armate;
  • il 3° Corso per Istruttori di Diritto delle Operazioni Militari.

Dal giugno 1997 è Consigliere Qualificato - Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario della Croce Rossa Italiana.

Possiede il 3° grado di conoscenza delle lingue inglese e tedesca ed il 2° grado di conoscenza della lingua francese.

E' stato:

  • Rappresentante dell'Italia presso l'UNESCO nel Gruppo di Esperti Governativi incaricati della revisione della Convenzione dell'Aja del 1954 per la protezione dei beni culturali nei conflitti armati;
  • Esperto Giuridico Nazionale nell'ambito del Gruppo di Lavoro FINABEL incaricato degli studi per l'allineamento del Diritto Penale e Disciplinare Militare nell'ambito dell'Alleanza Atlantica;
  • Membro della Commissione di Studio interministeriale sul Diritto Internazionale Umanitario istituita presso il Ministero degli Affari Esteri;
  • Membro della International Association of Peacekeeping Training Centres.

E' decorato con la Croce di Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, la Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di servizio, la Medaglia di Bronzo al Merito della Croce Rossa Italiana, la Medaglia di Bronzo al merito di 10 anni di comando, la Croce d'Oro per anzianità di servizio e la Medaglia di Benemerenza per le operazioni di soccorso alle popolazioni terremotate del Friuli.

E’ Socio Fondatore della Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali nei Conflitti Armati SIPBC ONLUS, nella quale ha rivestito per molti anni l'incarico di Consigliere Nazionale e di Vicepresidente. Ultimamente è stato responsabile dei Servizi Telematici e Comunicazione. Si è recentemente dimesso dall'Associazione per gravi divergenze metodologiche con la neoeletta Dirigenza nazionale

Si è quindi dedicato al nuovo hobby: la scrittura di romanzi erotici, molti dei quali già sono stati pubblicati.